Banner Università di Rimini
Home | Hotel | Residence | Turismo e cultura | Rimini romana | Rimini rinascimentale | Ristoranti

Home > Università, arte e cultura

Università, arte e cultura a Rimini

La cultura letteraria e scientifica è caratterizzata dai seguenti avvenimenti: la fondazione della Biblioteca Gambalunghiana (una delle biblioteche più antiche di Europa); la pubblicazione delle prime storie cittadine; dall’operatività di numerose accademie ed infine dai rapporti con personaggi quali Galileo Galilei e Ignatio de Lojola.

Più di diecimila sono i reperti esaminati e ritrovati per arrivare ad una selezione di circa 250 capolavori di scultura, pittura, arte, oreficeria. La maggior parte di questi evidenziano il c.d. “seicento inquieto”.
La cultura riminese di quest’ultimo periodo ovvero del ‘600, si pose il fine nonché l’obiettivo di tutelare, conservare nel regime della sudditanza allo Stato pontificio, gli splendori e le bellezze del Principato Malatestiano.

I maggiori pittori locali furono Guido Cagnacci e Giovan Francesco Nagli, quest’ultimo soprannominato il “Centino”. Romantici e naturalistici, offrirono alla città di Rimini una interpretazione originalissima dell’arte più moderna della II metà del secolo.

Cartolina di Rimini

Cartolina di Luca Giovagnoli che ha creato l’opera testimonial della stagione estiva 2006 a Rimini.

Altre informazioni utili: